HA PRESO IL VIA IL PROGETTO "SOFFIO VERDE" PROMOSSO DA ARCI LECCE

L'adesione al progetto del Comune di Galatina per azioni di rivalutazione del verde e di integrazione sociale. 

Dettagli della notizia


Giovedì 22 novembre alle ore 9,30 presso l’Asilo Nido Comunale “G. Rodari”, alla presenza dell’Assessore alle Politiche Sociali Prof. Antonio Palumbo, dell’Assessore ai Lavori Pubblici ed Urbanistica Dott.ssa Loredana Tundo ed al Coordinatore del Servizio Immigrazione Avv. Luigi Stanca, quattro volontari richiedenti asilo accompagnati da un operatore ARCI hanno dato via al progetto “Soffio Verde”, curando le aree verdi di pertinenza dismesse, con attività di taglio dell’erba, estirpazione di piante infestanti e piantumazione di piantine ornamentali.

Il Comune di Galatina, infatti,  per il tramite dell’Assessorato alle Politiche Sociali e con la collaborazione del Servizio Immigrazione dell’ATS di Galatina, ha aderito al Progetto “Soffio Verde” promosso da ARCI Lecce, un’iniziativa di spiccata valenza sociale, che intende  affidare ai beneficiari dei Progetti SPRAR e CAS la cura degli spazi verdi della città che li ospita, favorendo nel contempo l’integrazione sociale.

In una prima fase vi è stata la sottoscrizione di una convenzione triennale con ARCI Lecce, Ente Gestore dei progetti SPRAR e CAS, all’interno della quale il Comune di Galatina ha individuato diverse aree di verde pubblico dismesse, tra le quali quelle presenti nell’Asilo Nido Comunale “G. Rodari”, nel Centro Polivalente Don Bosco di Galatina, nel Centro Polivalente  di Noha, presso il Campo Sportivo di Galatina “G. Specchia” e nella sede dei Servizi Sociali,  dove i richiedenti asilo accompagnati da un operatore, con attività di volontariato, si impegneranno ad “adottare” l’area verde individuata, procedendo a curarne la pulizia in modo continuativo arricchendola di arbusti e piante ornamentali.

Le aree verdi in questione rappresenteranno per il Comune di Galatina un reale simbolo di integrazione dei richiedenti asilo accolti nei progetti SPRAR e CAS del territorio e nello stesso tempo la dimostrazione che la cittadinanza attiva risponde in maniera efficace alle problematiche territoriali.

L’idea del progetto “Soffio Verde” nasce infatti dalla volontà di far capire alle persone che arrivano nel nostro Paese cosa significa cittadinanza attiva, cura del luogo dove si vive, facendo comprendere che attraverso le tematiche ambientali la solidarietà di gruppo diventa solidarietà sociale.

“Spesso la riqualificazione del verde pubblico, rappresenta oggi per gli Enti Locali un grande problema, sia per tagli amministrativi che per mancanza di progettualità - spiega l’Assessore alle Politiche Sociali Prof. Antonio Palumbo - anche per questo il Progetto “Soffio Verde” intende creare nuovi percorsi di relazioni e coinvolgimento attivo di cittadini e richiedenti asilo presenti negli SPRAR e CAS del Comune di Galatina per sviluppare azioni di rivalutazione del verde, inteso anche come intervento di comunità e integrazione”.

Il progetto proseguirà con interventi programmati a cadenza periodica e  la settimana successiva è prevista la cura e pulizia delle aiuole antistanti gli Uffici dei Servizi Sociali in via Montegrappa.

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
Torna a inizio pagina